Prova pratico valutativa psicologia

La prova pratico valutativa si svolge al termine del Corso di laurea abilitante in psicologia, per chi ha svolto il tirocinio pratico valutativo.

In base alla nuova riforma dell’ordinamento infatti l’abilitazione allo svolgimento della professione di psicologo avviene con il superamento, in sede di esame di laurea, di una prova pratica valutativa organizzata dall’università sede di Corso della laurea magistrale in Psicologia LM-51.

Chi ha fatto il tirocinio professionalizzate secondo la vecchia normativa dovrebbe svolgere l’Esame di Stato.

Per info su

Corsi di Laurea in Psicologia

Consultaci gratuitamente e senza impegno

FAQ Prova pratico valutativa psicologia

Chi può svolgere la prova pratico valutativa?

Potrà accedere alla prova pratico valutativa, salvo eccezioni (alcune sedi si stanno ancora adeguando), chi ha svolto o sta svolgendo il tirocinio pratico valutativo

In cosa consiste la prova pratico valutativa?

Dovrebbe essere nei contenuti simile all'Esame di Stato e avere come oggetto il TPV

L'Esame di Stato in psicologia è stato abolito?

No, l'esame di Stato non è ancora stato abolito. Nella legge è scritto “L’adeguamento della disciplina disposto ai sensi degli articoli 3, 4 e 5 si applica a decorrere dall’anno accademico successivo a quello in corso alla data di adozione dei decreti rettorali”. Quindi si parla di 2023/2024, ma è da confermare e ogni Università si adeguerà con i propri tempi.

Per info sui Corsi di Laurea in Psicologia




    Si autorizza il trattamento dei dati inseriti PER LE FINALITÀ INDICATE AL PUNTO 4 DELL'INFORMATIVA sopra indicata, ai sensi del REGOLAMENTO UE 2016/679 E del decreto legislativo 196/2003